I NOSTRI EVENTI

ESCURSIONE DEL 24/08/2014 sulle Piccole Dolomiti dal Passo Buole al Coni Zugna

Giro commemorativo nei luoghi dove i nostri soldati fermarono eroicamente l’avanzata dell’esercito austro-ungarico, luoghi che ora sono come un museo a cielo aperto. Si parte da località Prabubolo alto di Ala-TN (767m) prendendo il sentiero 116 che ricalca il tracciato di una vecchia carrozzabile. Si giunge a Passo Buole (1417m) dopo aver superato Casina e Malga Mezzana. Giunti al Passo si tiene a Nord per la strada militare d’arroccamento che coincide col sent. 115 (sentiero della Pace) e passiamo prima dalla cima Selvata e poi da Monte Zugna (1864m) da dove domineremo con lo sguardo a 360° con viste e panorami unici. Dopo la cima giungiamo all’osservatorio astronomico di Coni Zugna (1612m) ed al Rifugio Malga Zugna (1616m) dove è prevista la sosta pranzo libera o presso la struttura a prezzo convenzionato. Riprendiamo nel pomeriggio ripercorrendo il sentiero di andata. DISLIVELLO: 1150m – DISTANZA: 18km – DURATA: 7 ore senza soste – DIFFICOLTA’: media – ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347/5548124 – mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com – RITROVO: ore 8,00 a Verona al solito parcheggio in fianco al Famila Saval (Borgo Trento) in via Ca’ di Cozzi oppure alle 8,20 al Passaggio Napoleone (Domegliara), oppure alle ore 9,00 ad Ala (TN) davanti all’Hotel Città di Ala sulla statale. Si raccomanda la puntualità. Per motivi organizzativi è obbligatoria la prenotazione tramite tel, sms, mail o fb entro sabato 23 agosto p.v. specificando il luogo di aggregazione. IMPORTANTE: prima di decidere la partecipazione all’escursione si prega di leggere attentamente il Regolamento Escursioni in hp di www.escursionistapercaso.it  che è stato aggiornato recentemente.

ESCURSIONE DEL 31/08/2014 da Giazza giro del monte Terrazzo e la cima Lobbia

Giro ad anello nel gruppo del Carega meridionale fra boschi, vallate, cime panoramiche e antiche contrade. Si parte da Giazza (800m) e si prende il sentiero per il monte Terrazzo che passa dall’omonima malga (sent.279). Subito dopo malga Laite (1120m) teniamo a destra portandoci alla Grotta del Pastore e quindi ci innestiamo sul sent. 282 chiamato anche sent. del Tambaro. Attraversiamo in discreta salita il bosco del Tambaro e, senza passare da malga Terrazzo, che lasciamo a sinistra, ci innestiamo sul sent. 279 che ci porta sulla sommità del monte Terrazzo (1876m). Lasciamo quindi a sinistra il passo della Zevola (1820m) raggiungendo in buona discesa prima malga Fraselle di Sopra (1630m) e quindi il passo della Scagina (1548m).  Eventualmente potremo passare anche da malga Fraselle di Sotto e dalla sua buonissima sorgente. Dalla Scagina giungiamo, sempre in discesa, al rifugio Bertagnoli (1250m) dove è prevista la sosta pranzo libera o presso il rifugio. Si riprende in leggera discesa verso malga Laghetto di sotto (1296m) e quindi, con moderata salita, giungiamo al passo Laghetto (1528m) tenendo a sud per il sentiero di cresta fino a cima Lobbia (1672m) da cui cominciamo la vera discesa passando prima sotto malga Porto di sopra e quindi, per il nuovo sentiero Righetti (285) scendiamo a Giazza. DISLIVELLO ATTIVO: 1300m - DIFFICOLTA': media/impegnativa - DURATA: 6/7 ore senza le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 – mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com PUNTO DI RITROVO: ore 8,30 parcheggio inizio viale stazione di P.Vescovo (a 50m dalla Porta) oppure ore 9,30 a Giazza al parcheggio dell’Hotel Belvedere da cui si parte puntuali. E' gradita la prenotazione tramite tel., sms, mail o fb e si prega di leggere attentamente il Regolamento Escursioni sulla home page di www.escursionistapercaso.it .

ESCURSIONE DEL 7/09/2014 nel gruppo del Carega dal Lago Secco al Rif. C.Battisti

Giro a doppio anello dal Lago Secco in val Revolto  al rifugio C.Battisti nell’alta val di Agno per il passo della Lora e ritorno per la valle del Diavolo per il passo Ristele. Si parte dalla località Le Giare (1100m - area attrezzata a pic nic) chiamata anche Lago Secco sulla strada per Revolto (1096m) parcheggiando le auto in tale area. Si prende il sent. 185 e, al termine del greto, si lascia a destra l’imbocco del sent. delle Molesse (sent. 276) giungendo agli Orti Forestali per il sentiero Borghetti (190). Si risale quindi il fianco destro orografico della valle del Diavolo giungendo al Passo Tre Croci (1716m) detto anche passo della Lora e punto di convergenza dei confini delle provincie di Verona, Trento e Vicenza. Dopo una sosta si riprende affrontando in buona discesa il sentiero 110 che, prima con numerosi tornanti e poi sempre di meno, ci permette di giungere al rifugio C.Battisti alla Gazza (1265m – ore 2.30) dove è prevista la sosta pranzo libera o presso la struttura a prezzo convenzionato. Si riparte dal Battisti per il sent. 120 detto delle Montagnole, panoramico e rilassante tutto in quota e di grande interesse paesaggistico. Quando si giunge a quota 1297 (ore 0.20) si prende a destra il sent. 121 del passo Ristele che è il più facile e frequentato collegamento tra la val dell’Agno e la val d’Illasi. Giunti al passo Ristele (1641m – ore 1.20) guadagnamo in leggera pendenza il passo della Zevola (1820m – ore 1.50) dopo essere passati in fianco a malga Fraselle di Sopra (1630m). Da passo Zevola torniamo al passo della Lora (ore 2.20) dove prendiamo però il sent. 276 che, attraverso il costone sinistro orografico della valle del Diavolo, ci riporta al punto di partenza (ore 3.30). DISLIVELLO: 1200m – DURATA: 6 ore senza soste - DIFFICOLTA': media – LUNGHEZZA: 12 km – ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124 – mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com - RITROVO: ore 8,30 inizio viale stazione Porta Vescovo oppure ore 9,30 davanti hotel Belvedere a Giazza. E' gradita la prenotazione tramite tel., sms, mail o fb. Prima di decidere la partecipazione all’escursione si prega di leggere bene il Regolamento Escursioni presente in hp di www.escursionistapercaso.it

FINALMENTE ABBIAMO L'ASSICURAZIONE - QUOTA SINGOLA PER IL 2014 EURO 10,00 -

Per avere l'assicurazione è sufficiente versare la somma di 10,00 euro all'accompagnatore mandando prima una mail con i seguenti dati dell'interessato: cognome, nome, luogo e data di nascita ed indirizzo completo di residenza. (mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com). Successivamente verrà consegnato il cartellino a nominativo. 

REGOLAMENTO ESCURSIONI

 
La partecipazione alle escursioni festive è aperta a tutti i maggiorenni o minori accompagnati. La quota (facoltativa) per ogni escursione è di 5 euro a titolo di rimborso spese organizzative ed è obbligatoria solo per la prima escursione e comunque si versa almeno una volta all'anno.
Nel caso di trasferimenti con auto private l’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti che dovessero accadere.
E' facoltà degli organizzatori, qualora lo ritenessero opportuno, di variare il percorso e l’orario delle escursioni, per un miglior risultato delle stesse.
Colui che si iscrive all' escursione deve possedere preparazione tecnica e fisica, equipaggiamento ed attrezzatura adeguati alle caratteristiche e difficoltà dell' escursione stessa.
Oltre all' abbigliamento adatto, serve inoltre una certa preparazione, fisica e "psichica", e si deve tener presente che tempi e dislivelli sono indicativi.
Chi partecipa  ha inoltre l’obbligo di informarsi sulle caratteristiche dell’escursione (difficoltà, lunghezza, dislivello, tempi di percorrenza, quota, ecc.). rinunciando ogni qualvolta non possegga la preparazione necessaria ad affrontare in piena autonomia le difficoltà della medesima.
La partecipazione all' escursione vale perciò quale affermazione di piena autosufficienza nel superamento delle difficoltà previste nell' escursione stessa. Essa non può in alcun caso essere intesa quale atto costitutivo di rapporto di accompagnamento in capo agli organizzatori preposti o ad altri soggetti partecipanti all' escursione.
REGOLAMENTO ESCURSIONI - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLE COLLINE DI VERONA, LESSINIA E M.BALDO

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLE COLLINE DI VERONA, LESSINIA E M.BALDO - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Per gruppi di persone (almeno 15) organizziamo in qualsiasi giorno non festivo brevi (mezza giornata) o medie escursioni (tutto il giorno) o anche notturne nei giorni di luna piena sulle colline di Verona, in Valpolicella, in Lessinia e sul M. Baldo alla scoperta di siti caratteristici e storici. L'escursione a piedi o con le ciaspole (quando c'è la neve) può prevedere anche una sosta pranzo o cena presso malghe, rifugi o trattorie locali dove si potranno degustare piatti e vini tipici. Gli escursionisti dovranno farsi trovare al punto di partenza concordato con mezzi propri. Per preventivi basta farne richiesta all'indirizzo: lucio.gelain@interimmobiliare.com 

Anche per scolaresche di ogni ordine e grado si possono concordare uscite di mezza o intera giornata. 

LUCIO GELAIN il nostro progettista di itinerari sempre ricchi di nuove emozioni

LUCIO GELAIN il nostro progettista di itinerari sempre ricchi di nuove emozioni - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Lucio è un appassionato delle nostre montagne: dalle colline che sovrastano Verona all' altopiano della Lessinia, alla Valpolicella, al Monte Baldo e ai suoi fiori meravigliosi e alle Piccole Dolomiti (il gruppo del Carega) con le sue valli e le sue cime. E' già stato per alcuni anni accompagnatore CAI del gruppo ciaspole.     

  • it
  • en

CLICCA SULL' IMMAGINE

CLICCA SULL' IMMAGINE - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

PER VEDERE TUTTE LE NOSTRE ESCURSIONI CON LE FOTO

CLICCA SULL' IMMAGINE - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

la montagna imbiancata di neve, il cielo ed il sole che ci guardano mentre andiamo incontro a loro

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

un tramonto sul vajo dell'Anguilla: un paesaggio per riflettere e pensare........

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

La tana del Brocchetta è una grotta naturale nel vajo dell'Anguilla abitata fino alla fine del 1800 dal Brocchetta, sua moglie e i figli e con le pecore. E' un sito nascosto e sconosciuto ai più e per questo motivo maggiormente affascinante e misterioso.

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Malga Lobbia ed il Monte Terrazzo in una giornata di primavera. In questo luogo i nostri vecchi montanari producevano artigianalmente il burro ed il formaggio che consumavano in famiglia per i propri bisogni, mentre il prodotto in sovrabbondanza veniva venduto a terzi.

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionisti

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionisti - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Per chi vuol conoscere con le ciaspole il territorio della Lessinia e del Monte Baldo organizziamo per gruppi di almeno 15 persone ciaspolate in qualsiasi giorno e ora, anche notturne con possibilità di pranzo o cena in malga o rifugio con brevi descrizioni e video sulla storia e le caratteristiche del territorio. Contattateci senza impegno per preventivi alla mail lucio.gelain@interimmobiliare.com

UNISCITI A NOI, TROVERAI SOLO AMICI