I NOSTRI EVENTI

Escursione del 22/07/2018 dal Passo della Borcola al Rifugio Lancia sul Pasubio

Panoramico percorso circolare. La meta è il rifugio Vicenzo Lancia dopo avere percorso parte del sentiero E5. Mentre la zona del rifugio Papa era la zona italiana, ora ci troviamo nella zona austroungarica. Scenderemo per la strada militare della Val Zuccaria e i ruderi dell’ospedale militare meritano senz’altro una breve riflessione. Dal Passo della Borcola risaliamo i ripidi pendii del versante Veneto della Costa della Borcola. Oltrepassati i ruderi della Malga Costa si sale e si aggira il monte Buso per giungere, dopo breve discesa, fino al rifugio, dove si farà sosta pranzo (al sacco o in rifugio). Per il ritorno si ripassa la Sella Delle Pozze poi, al bivio con i Ruderi dell' Ospedale Militare, per buon sentiero in discesa si arriva alla Malga Bisorte. Infine si prosegue verso il Passo del Lucco, si giunge a Malga Gulva e quindi alla Malga Borcola, vicini alle nostre auto. CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO: 1100m - LUNGHEZZA: 18 km - DURATA: 6h 30m senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,30 al parcheggio al Passo della Borcola (TN). COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo. E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in rifugio) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

Escursione del 29/07/2018 sulla Paganella dal Doss Pelà al rifugio Dosso Larici

Si tratta di un itinerario quasi sempre panoramico, ricco di viste mozzafiato sul Brenta, sulla Valdadige, sulla valle dei Laghi, sul gruppo della Marzola, ecc. Si parcheggia l'auto gratuitamente al parcheggio della gabinovia che parte da Andalo, in centro paese. L'impianto ci porta fino al Doss Pelà a quasi 1800 m di altitudine. Si parte per un itinerario ad anello con un moderato dislivello come pure la durata. Si passa prima in fianco a malga Terlaga quindi si prosegue a sud per un sentiero a prato e, a volte, a pino mugo. Giungiamo quindi in località La Roda, piena di antenne di tutti i tipi, con una visuale unica a 360°. Dopodiché ci aspetta un sentierino in cui si dovrà fare un po' di attenzione, munito parzialmente di cavi in acciaio, in mezzo ai pini mughi e in cui è consigliabile non soffrire di vertigini. Alla fine di questo tratto parte la ferrata delle Aquile, che noi non faremo, e in leggera discesa giungeremo al rifugio Dosso Larici per la sosta pranzo, posizionato splendidamente, non prima di avere visitato una strana grotta naturale. Alla ripartenza è tutto molto semplice in leggera discesa e falsopiano riguadagnamo la stazione della gabinovia.  CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media (sconsigliata a chi soffre di vertigini) - DISLIVELLO: 500m - LUNGHEZZA: 9 km - DURATA: 4 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it -  RITROVO: ore 7,50 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,45 al parcheggio della gabinovia di Andalo (TN). COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo. 12,00 euro A/R gabinovia Andalo/Doss Pelà. E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in rifugio) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it   

Escursione del 05/08/2018 anello del Sassolungo e del Sassopiatto sulle Dolomiti

Magnifica escursione ad anello intorno alle cime del Sassolungo e Sassopiatto con partenza dal Passo Sella (2240 m). L'itinerario si sviluppa in senso antiorario toccando dapprima il rifugio Comici, quindi la forcella Ciaulong, il rifugio Vicenza, il rifugio Sasso Piatto ed infine il rifugio S.Pertini. La sosta pranzo è prevista al rifugio Sasso Piatto libera o in rifugio.  CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': medio/impegnativa - DISLIVELLO ATTIVO: 550m - LUNGHEZZA: 15 km - DURATA: 6 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it RITROVO: ore 7,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 9,30 a Passo Sella (BZ). COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione.  PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it  

Escursione del 12/08/018 al Soglio dell'Incudine e ai Denti Italiano e Austriaco

Grandiosa escursione sul Pasubio su un itinerario che non ha uguali. Il percorso prevede inizialmente il Soglio dell'Incudine, cima dalla curiosa forma di incudine se osservata dalla Vallarsa e meno conosciuta rispetto alle più famose cima Palon e Dente Italiano e Austriaco. Il sentiero che parte all'inizio della galleria d'Havet presenta alcuni tratti esposti che potrebbero intimorire, tuttavia non si tratta di una salita difficile. Lungo il percorso è possibile osservare alcune delle gallerie costruite durante il periodo del primo conflitto mondiale, come la Galleria d´Havet e la Galleria Zamboni, quest´ultima è posta proprio alla base della cima. La sosta pranzo libera (circa alle 14,00) è prevista al rifugio Gen. Papa CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': medio/impegnativa (EE) - DISLIVELLO ATTIVO: 1130m - LUNGHEZZA: 14 km - DURATA: 6 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it RITROVO: ore 8,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 9,30 a Pian delle Fugazze (TN) al Bar dell'unico albergo per la colazione/caffé. COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione.  PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it  

ESCURSIONE DEL 15/08/2018 da Giazza per il sent.delle Gosse al rifugio Lausen

Escursione nel cuore della Lessinia orientale per il sentiero delle Gosse (E5) per il bellissimo Sengio Rosso, sosta pranzo al rifugio Lausen e ritorno per il 251. Si parte da Giazza (Selva di Progno) e si prende il cosiddetto sentiero delle Gosse (E5), vecchia strada militare della 1^guerra mondiale, poi, a un certo punto, prendiamo a sinistra una carrareccia bianca che ci porta al Sengio Rosso, complesso di due malghe di cui una è considerata icona della Lessinia. Proseguiamo e giungiamo al Rifugio Lausen ove è prevista la sosta pranzo (prenotare anche quella a prezzo concordato) o a sacco. Si riprende sempre in discesa passando da Pozze, quindi per agile sentiero torniamo tranquillamente fino al punto di partenza. CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 850m – DURATA: 6 ore senza soste – LUNGHEZZA: 13 km – DIFFICOLTA’: media –ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel.3475548124 – mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it RITROVO: ore 8,30 al parcheggio della solita Pasticceria Rossini a Quinto di Valpantena (VR) oppure alle ore 9,45 al parcheggio antistante l'Hotel Belvedere a Giazza (VR).  COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prenota anche la struttura convenzionata (circa 15 euro) oppure si mangia a sacco.  Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso. 

CONTINUA LA CAMPAGNA DI TESSERAMENTO 2018

Continua la campagna di tesseramento per il 2018. Con l'iscrizione si avranno gratuite tutte le escursioni dell'anno solare 2018. Il costo della tessera è ridotto a 25,00 euro. Ricordiamo infine che la tessera non è obbligatoria ma vale come rimborso annuale delle spese di organizzazione. 

REGOLAMENTO ESCURSIONI

  
(ultimo aggiornamento del 06/11/2016)
La partecipazione alle escursioni è aperta a tutti i maggiorenni o minori accompagnati. Salvo disposizione contraria ogni escursione richiede la prenotazione obbligatoria per tutti entro il giorno precedente il giorno della stessa. Si precisa inoltre che ogni partecipante dovrà completare l'intera escursione in programma insieme all'accompagnatore senza prendere alcuna decisione personale che modifichi il percorso sia nei tempi sia nei luoghi in cui solo l'accompagnatore ha facoltà di modifica, salvo per causa di infortunio o di forza maggiore. In caso contrario l'escursionista che non si vorrà attenere a tale regola sarà allontanato dal gruppo. La quota obbligatoria per ogni escursione è di 5 o 7 euro a persona a titolo di rimborso spese organizzative e si versa sempre all'accompagnatore prima dell'escursione.
Nel caso di trasferimenti con auto private l’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti che dovessero accadere.
E' facoltà degli organizzatori, qualora lo ritenessero opportuno, di variare il percorso e l’orario delle escursioni, per un miglior risultato delle stesse.
Colui che si iscrive all' escursione deve possedere preparazione tecnica e fisica, equipaggiamento ed attrezzatura adeguati alle caratteristiche e difficoltà dell' escursione stessa.
Oltre all' abbigliamento adatto, serve inoltre una certa preparazione, fisica e "psichica", e si deve tener presente che tempi e dislivelli sono indicativi.
Chi intende partecipare alla gita deve attenersi obbligatoriamente alle disposizioni dell'accompagnatore accettandole ed eseguendole senza protestare altrimenti verrà allontanato e reso autonomo. 
Chi partecipa  ha inoltre l’obbligo di informarsi sulle caratteristiche dell’escursione (difficoltà, lunghezza, dislivello, tempi di percorrenza, quota, ecc.). rinunciando ogni qualvolta non possegga la preparazione necessaria ad affrontare in piena autonomia le difficoltà della medesima.
La partecipazione all' escursione vale perciò quale affermazione di piena autosufficienza nel superamento delle difficoltà previste nell' escursione stessa. Essa non può in alcun caso essere intesa quale atto costitutivo di rapporto di accompagnamento in capo agli organizzatori preposti o ad altri soggetti partecipanti all' escursione.
 
Partecipando alle gite si dà inoltre il consenso alla pubblicazione di fotografie e video ritraenti la propria persona.
 
ATTENZIONE: l'escursione può venire annullata o sostituita per maltempo quindi si consiglia di controllare questa pagina fino al giorno antecedente l'escursione. 
REGOLAMENTO ESCURSIONI - Escursionista per Caso

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLA LESSINIA, SUI BERICI, EUGANEI E M.BALDO

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLA LESSINIA, SUI BERICI, EUGANEI E M.BALDO - Escursionista per Caso

Per gruppi di persone (almeno 15) organizziamo in qualsiasi giorno brevi (mezza giornata) o medie escursioni (tutto il giorno) o anche notturne nei giorni di luna piena sulle colline di Verona, in Valpolicella, in Lessinia, sul M. Baldo, sui Colli Berici e sui Colli Euganei, alla scoperta di siti caratteristici e storici. L'escursione a piedi o con le ciaspole (quando c'è la neve) può prevedere anche una sosta pranzo o cena presso malghe, rifugi o trattorie locali dove si potranno degustare piatti e vini tipici. Gli escursionisti dovranno farsi trovare al punto di partenza concordato con mezzi propri. Per preventivi basta farne richiesta all'indirizzo: lucio.gelain@escursionistapercaso.it     

Anche per scolaresche di ogni ordine e grado si possono concordare uscite di mezza o intera giornata negli stessi luoghi descritti. 

LUCIO GELAIN l' accompagnatore e progettista di itinerari ricchi di emozioni

LUCIO GELAIN l' accompagnatore e progettista di itinerari ricchi di emozioni - Escursionista per Caso

Lucio è un appassionato delle nostre montagne: dalle colline che sovrastano Verona, all' altopiano della Lessinia, alla Valpolicella, al Monte Baldo, al gruppo del Carega, ai Colli Berici ed ai Colli Euganei E' già stato per alcuni anni il primo accompagnatore CAI del gruppo ciaspole.
La sua attività quindi è diversa da quella della guida naturalistico-ambientale in quanto non esercita professionalmente l’attività di conduzione di persone nelle visite a parchi, riserve naturali, zone di pregio o tutela ambientale o siti di interesse ambientale, frequentando invece località diverse per caratteristiche da quelle elencate. (L. R. 4 novembre 2002 n.  33)

  • 19/07/2018
  • Nº pagine viste 1304078
  • it
  • en

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga - Escursionista per Caso

un tramonto sul vajo dell'Anguilla: un paesaggio per riflettere e pensare........

Escursionista per Caso

la montagna imbiancata di neve, il cielo ed il sole che ci guardano mentre andiamo incontro a loro

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga - Escursionista per Caso

Malga Lobbia ed il Monte Terrazzo in una giornata di primavera. In questo luogo i nostri vecchi montanari producevano artigianalmente il burro ed il formaggio che consumavano in famiglia per i propri bisogni, mentre il prodotto in sovrabbondanza veniva venduto a terzi.

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi - Escursionista per Caso

La tana del Brocchetta è una grotta naturale nel vajo dell'Anguilla abitata fino alla fine del 1800 dal Brocchetta, sua moglie e i figli e con le pecore. E' un sito nascosto e sconosciuto ai più e per questo motivo maggiormente affascinante e misterioso.

UNISCITI A NOI, TROVERAI SOLO AMICI

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionist

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionist - Escursionista per Caso

Per chi vuol conoscere con le ciaspole il territorio della Lessinia e del Monte Baldo organizziamo per gruppi di almeno 15 persone ciaspolate in qualsiasi giorno e ora, anche notturne con possibilità di pranzo o cena in malga o rifugio con brevi descrizioni e video sulla storia e le caratteristiche del territorio. Contattateci senza impegno per preventivi alla mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it