I NOSTRI EVENTI

TREKKING SULLE CRESTE DEL BALDO dal 31 maggio al 2 giugno 2015 (tre giorni)

TREKKING SULLE CRESTE DEL BALDO dal 31 maggio al 2 giugno 2015 (tre giorni) da Porto di Brenzone al rifugio Chierego, le creste del Baldo ed il rifugio Bocca Navene Escursione di tre giorni partendo da Porto di Brenzone sul lago di Garda, salendo sul Baldo a Bocchetta Naole, arrivo al rifugio Chierego, le creste del Baldo fino a Bocca Navene, il sentiero del Ventrar e discesa a Cassone con ampie vedute del lago di Garda. 1° GIORNO: Si parte da Porto di Brenzone sul lago di Garda (67m), si arriva a Prada alta (sosta) quindi Bocchetta Naole e rifugio Chierego (cena e pernottamento); 2° GIORNO: si prende il sentiero di cresta e si giunge al rifugio Telegrafo (sosta) e si prosegue quindi sempre sul sentiero di cresta fino a Tratto Spino giungendo al rifugio Baita dei Forti (cena e pernottamento); 3° GIORNO: da Tratto Spino scendiamo a Bocca Navene poi torniamo a sud seguendo il sentiero del Ventrar quindi cominciamo a scendere fino alla stazione intermedia della funivia (sosta) e quindi si continua a scendere fino a Cassone da cui ci colleghiamo al punto di partenza.    DISLIVELLO: 1850m (1° giorno),  300m (2° giorno) e -1600 (3° giorno) TEMPO DI PERCORRENZA: 7 ore senza soste ogni giorno  –  ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel.347.5548124 – mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com -  LUNGHEZZA: 21km (1° giorno), 18km (2° giorno) e 16km (3° giorno)  -  DIFFICOLTA’: media - RITROVO: ore 9,00 al park in fianco al Famila Saval in via Cà di Cozzi a Borgo Trento in Verona, oppure alle ore 9,20 a Domegliara (Passaggio Napoleone) oppure alle ore 10,00 a Porto di Brenzone davanti alla Parrocchiale sul lago di Garda. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA tramite EMAIL o SMS entro il 25 maggio p.v. COSTI: iscrizione 10,00 EURO + quota individuale 90,00 EURO compresi la cena, il pernottamento e la colazione del giorno dopo dei giorni di domenica e lunedì presso i rifugi. Il pagamento dovrà essere regolato con caparra di 20,00 euro tramite bonifico bancario a favore  Gelain Lucio - IBAN: IT83H0760111700000099856122 entro il 25 maggio p.v. Si prega di leggere attentamente il Regolamento Escursioni in home page diwww.escursionistapercaso.it  che è stato aggiornato.

ESCURSIONE DEL 07/06/2015 sul Monte Baldo dal Lago Pra da Stua a Tratto Spino.

Giro sul Baldo dal lago artificiale di Pra da Stua fino a Tratto Spino e Bocca Navene con viste mozzafiato sul lago di Garda attraverso il sentiero più bello e più scenografico (ad anello). Si parte a monte del lago artificiale Pra da Stua (1065m) da un tornante dopo aver girato per Pra Alpesina.  Dopo aver fiancheggiato malga Tretto (1134m) arriviamo a malga Dossioli (1435m) adiacente alla seggiovia. Prendendo il sentiero n.80 giungiamo a  malga Pra Alpesina (1470m) dove c'è un posto di ristoro. Proseguiamo in buona salita a ovest giungendo a Bocca Tratto Spino (1720m) e quindi alla stazione di arrivo della funivia (1752m) dove è prevista la sosta pranzo. Proseguiamo nel pomeriggio alle 14,30 tenendo una direzione parallela alla Colma di Malcesine, sul lato occidentale del rilievo, giungendo all’inizio del sentiero del Ventrar (1550m) dopo il quale, in buona discesa, arriviamo a Bocca Navene (1428m), attraversiamo la strada Graziani e ci colleghiamo al sentiero 653 e poi 653bis stando infine sul lato meridionale del lago Pra da Stua. DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO ATTIVO: 850m - DURATA: 6/7 ore senza soste -  -: Lucio Gelain tel.3475548124 RITROVO: ore 9,00 parcheggio in fianco Famila Saval in Via Ca di Cozzi (B.Trento) oppure alle 9,20 al Passaggio Napoleone oppure a Peri alle 9,45 al bivio della strada Peri-Fosse (si ricorda che è obbligatoria la prenotazione che dovrà indicare ora e luogo di ritrovo di ciascun partecipante). Prenotazione obbligatoria per tutti tramite tel., sms, mail, wa o fb (senza prenotazione si torna a casa) (lucio.gelain@interimmobiliare.com). Si prega di leggere attentamente il Regolamento Escursioni che è stato aggiornato di recente in home page del link www.escursionistapercaso.it

ESCURSIONE DEL 14/06/2015 La Valsorda di Fumane ed il ponte Tibetano (Lessinia)

Percorso naturalistico ed escursionistico di eccezionale valore nei territori di Fumane e Marano di Valpolicella. Sia la val Sorda che il Ponte Tibetano richiedono molta attenzione ed esperienza. Solo per escursionisti esperti. Il sentiero della Val Sorda inizia dal molino del Cao (314m) nella valle di Fumane, dove si trova una trattoria ed un piazzale di parcheggio ed è situato nella valle di Fumane nella strada provinciale che va da Fumane a Molina. Tutta la parte del sentiero che andremo a percorrere con direzione est è un susseguirsi suggestivo di scivoli d'acqua, salti di roccia, cascatelle e laghetti. Alcuni passaggi esposti sono agevolati con semplici attrezzature di sicurezza ed alcuni altri con passaggi da superare in arrampicata. Essendo il fondo quasi sempre in roccia è consigliabile l’uso di scarponi con suola ben scolpita. Arrivati a circa due terzi dalla fine della valle si tiene a destra in buona salita in corrispondenza di un vajo laterale (520m)- (sud-ovest). Giungiamo quindi sulla dorsale (575m) ( ed abbastanza vicini a malga Biancari. Prendiamo il sentiero con direzione ovest tralasciando la direzione opposta che andrebbe a malga Biancari. In breve teniamo poi di nuovo a destra (nord-est) cominciando un sentiero in forte discesa che richiede la massima attenzione e l’uso obbligato di bastoncini telescopici. Giungiamo in breve al Ponte Tibetano (445m) che attraversiamo in fila indiana a distanza di 5 metri l’uno dall’altro e proseguiamo sul versante opposto all’inizio in buona salita fino alla grotta del Campore, degna di visita, dopodiché quando siamo giunti sul crinale (575m) cominciamo a scendere lungo la direzione di massima pendenza attraverso un sentierino che ci porta al punto di partenza. E’ prevista la sosta pranzo circa alle ore 13,30 in una struttura convenzionata del luogo o a sacco. Nel pomeriggio è prevista una facile escursione adatta a tutti con una visita a Molina ed alle sue cascate (ingresso parco 5,00 euro) per sgranchirsi i muscoli. RITROVO: solito parcheggio nei pressi del Famila del Saval (B.Trento) in via Cà di Cozzi ore 8,30 oppure alla Trattoria Chesini in via Ca’ Gottolo 12/A (sulla strada da Fumane a Molina) alle 9,30. DIFFICOLTA': impegnativa (solo per escursionisti esperti -EE) per il grado d'attenzione nel tratto della val Sorda e nel tratto della discesa verso il Ponte Tibetano. – LUNGHEZZA: 13km - DISLIVELLO: 550m - DURATA: 4 ore senza soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124 - mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com E' obbligatoria la prenotazione tramite tel, sms, mail, fb o wa. Prima di decidere la partecipazione si prega di leggere il regolamento escursioni in home page di www.escursionistapercaso.it che è stato modificato recentemente e radicalmente.  

FINALMENTE ABBIAMO L'ASSICURAZIONE - QUOTA SINGOLA PER IL 2015 EURO 10,00 -

Per avere l'assicurazione è sufficiente versare la somma di 10,00 euro all'accompagnatore mandando prima una mail con i seguenti dati dell'interessato: cognome, nome, luogo e data di nascita ed indirizzo completo di residenza. (mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com). Successivamente verrà consegnato il cartellino a nominativo. 

REGOLAMENTO ESCURSIONI

 
(ultimo aggiornamento del 12/05/2015)
La partecipazione alle escursioni festive è aperta a tutti i maggiorenni o minori accompagnati. Salvo disposizione contraria ogni escursione richiede la prenotazione obbligatoria per tutti entro il giorno precedente il giorno della stessa. Si precisa inoltre che ogni partecipante dovrà completare l'intera escursione in programma insieme all'accompagnatore senza prendere alcuna decisione personale che modifichi il percorso sia nei tempi sia nei luoghi in cui solo l'accompagnatore ha facoltà di modifica, salvo per causa di infortunio o di forza maggiore. In caso contrario l'escursionista che non si vorrà attenere a tale regola sarà allontanato e non potrà mai più frequentare il gruppo. La quota (facoltativa) per ogni escursione è di 5 euro a titolo di rimborso spese organizzative ed è obbligatoria solo per la prima escursione e comunque si versa almeno una volta all'anno (salvo che non sia espressamente scritto che è a pagamento).
Nel caso di trasferimenti con auto private l’organizzazione declina ogni responsabilità per eventuali incidenti che dovessero accadere.
E' facoltà degli organizzatori, qualora lo ritenessero opportuno, di variare il percorso e l’orario delle escursioni, per un miglior risultato delle stesse.
Colui che si iscrive all' escursione deve possedere preparazione tecnica e fisica, equipaggiamento ed attrezzatura adeguati alle caratteristiche e difficoltà dell' escursione stessa.
Oltre all' abbigliamento adatto, serve inoltre una certa preparazione, fisica e "psichica", e si deve tener presente che tempi e dislivelli sono indicativi.
Chi intende partecipare alla gita deve attenersi obbligatoriamente alle disposizioni dell'accompagnatore accettandole ed eseguendole senza protestare altrimenti verrà allontanato e reso autonomo. 
Chi partecipa  ha inoltre l’obbligo di informarsi sulle caratteristiche dell’escursione (difficoltà, lunghezza, dislivello, tempi di percorrenza, quota, ecc.). rinunciando ogni qualvolta non possegga la preparazione necessaria ad affrontare in piena autonomia le difficoltà della medesima.
La partecipazione all' escursione vale perciò quale affermazione di piena autosufficienza nel superamento delle difficoltà previste nell' escursione stessa. Essa non può in alcun caso essere intesa quale atto costitutivo di rapporto di accompagnamento in capo agli organizzatori preposti o ad altri soggetti partecipanti all' escursione.
 
Partecipando alle gite si dà inoltre il consenso alla pubblicazione di fotografie e video ritraenti la propria persona.
 
ATTENZIONE: l'escursione può venire annullata o sostituita per maltempo quindi si consiglia di controllare questa pagina fino al giorno antecedente l'escursione. 
REGOLAMENTO ESCURSIONI - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLE COLLINE DI VERONA, LESSINIA E M.BALDO

ORGANIZZIAMO ESCURSIONI PER GRUPPI SULLE COLLINE DI VERONA, LESSINIA E M.BALDO - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Per gruppi di persone (almeno 15) organizziamo in qualsiasi giorno non festivo brevi (mezza giornata) o medie escursioni (tutto il giorno) o anche notturne nei giorni di luna piena sulle colline di Verona, in Valpolicella, in Lessinia e sul M. Baldo alla scoperta di siti caratteristici e storici. L'escursione a piedi o con le ciaspole (quando c'è la neve) può prevedere anche una sosta pranzo o cena presso malghe, rifugi o trattorie locali dove si potranno degustare piatti e vini tipici. Gli escursionisti dovranno farsi trovare al punto di partenza concordato con mezzi propri. Per preventivi basta farne richiesta all'indirizzo: lucio.gelain@interimmobiliare.com 

Anche per scolaresche di ogni ordine e grado si possono concordare uscite di mezza o intera giornata. 

LUCIO GELAIN il nostro progettista di itinerari sempre ricchi di nuove emozioni

LUCIO GELAIN il nostro progettista di itinerari sempre ricchi di nuove emozioni - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Lucio è un appassionato delle nostre montagne: dalle colline che sovrastano Verona all' altopiano della Lessinia, alla Valpolicella, al Monte Baldo e ai suoi fiori meravigliosi e alle Piccole Dolomiti (il gruppo del Carega) con le sue valli e le sue cime. E' già stato per alcuni anni accompagnatore CAI del gruppo ciaspole.     

  • it
  • en

CLICCA SULL' IMMAGINE

CLICCA SULL' IMMAGINE - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

PER VEDERE TUTTE LE NOSTRE ESCURSIONI CON LE FOTO

CLICCA SULL' IMMAGINE - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

la montagna imbiancata di neve, il cielo ed il sole che ci guardano mentre andiamo incontro a loro

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

un tramonto sul vajo dell'Anguilla: un paesaggio per riflettere e pensare........

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

La tana del Brocchetta è una grotta naturale nel vajo dell'Anguilla abitata fino alla fine del 1800 dal Brocchetta, sua moglie e i figli e con le pecore. E' un sito nascosto e sconosciuto ai più e per questo motivo maggiormente affascinante e misterioso.

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Malga Lobbia ed il Monte Terrazzo in una giornata di primavera. In questo luogo i nostri vecchi montanari producevano artigianalmente il burro ed il formaggio che consumavano in famiglia per i propri bisogni, mentre il prodotto in sovrabbondanza veniva venduto a terzi.

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionisti

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionisti - ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI

Per chi vuol conoscere con le ciaspole il territorio della Lessinia e del Monte Baldo organizziamo per gruppi di almeno 15 persone ciaspolate in qualsiasi giorno e ora, anche notturne con possibilità di pranzo o cena in malga o rifugio con brevi descrizioni e video sulla storia e le caratteristiche del territorio. Contattateci senza impegno per preventivi alla mail lucio.gelain@interimmobiliare.com

UNISCITI A NOI, TROVERAI SOLO AMICI