Home » I NOSTRI EVENTI

I NOSTRI EVENTI


Escursione del 19/08/2018 da Chalet Resciesa (Ortisei) al Rifugio Malga Brogles

Un itinerario semplicemente stupendo che inizia all'arrivo della funicolare Resciesa. Malga Brogles è una delle malghe più belle di tutte le Dolomiti dell’Alto Adige ed è in val di Funes, sotto le magnifiche Odle, nel parco naturale omonimo, partendo da Ortisei, in Val Gardena. 
Arrivati a Ortisei e lasciata la macchina nell’ampio parcheggio coperto in prossimità degli impianti della funivia Seceda, si cammina per circa cinque minuti in direzione invece della funicolare Resciesa (che non offre invece possibilità di sosta nelle immediate vicinanze) che, in pochissimi minuti e con un panoramico percorso, conduce tranquillamente ai 2093 m. dello Chalet Resciesa, dal quale si gode di un impareggiabile vista sulle principali vette dolomitiche: il gruppo del Sella, il Sassolungo, il Sassopiatto e, dietro, anche la Marmolada.

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO ATTIVO: 360m - DISLIVELLO PASSIVO: 1200m - LUNGHEZZA: 17 km - DURATA: 7 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it RITROVO: ore 7,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 9,30 alla stazione di partenza della Funicolare Resciesa. COSTI:Parcheggio coperto della funivia Seceda (max 8 euro per l'intera giornata), funicolare Resciesa (solo andata): 14,00 euro e contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione.  PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

30/07/2018 10:05 pm commenti (0)

Escursione del 26/08/2018 dal Rifugio Predaia a Cima Roen per rifugio Oltradige

Un itinerario impegnativo, per lunghezza e caratteristiche, sulla cima Roen che è la più alta della cordigliera della Mendola in Val di Non.
Si parte dal rifugio Predaia che ha un bel parcheggio, non prima di un doveroso caffé. Si percorre quindi il sentiero di cresta dell'altipiano della Mendola sempre con ampie viste sulla Valdadige e la Val di Non. Raggiungiamo il bivacco Santa Barbara e proseguiamo fino alla Testa Nera, cima molto panoramica da cui parte il sentiero dei Camosci (di nome e di fatto). Il sentiero è un po' franato in qualche punto ma è transitabile con qualche attenzione; la parte più critica è verso la fine dove il terreno è limaccioso e costituito da sabbia rossa e gialla abbastanza scivolosa ma è attrezzata con cordini. Si giunge quindi al rifugio Oltradige (1773m) dove è prevista la sosta pranzo. Si riparte e si giunge in breve all'ottima Malga Romeno dove si può fare il bis del caffé. Da qui ci portiamo quindi sul monte Roen con splendide viste a 360° e con un anello ritorniamo alla Testa Nera. Subito dopo lasciamo il breve tratto percorso all'andata e passiamo dalla Malga Vecchia di Coredo e poi per un lungo falsopiano in strada forestale alla Malga Nuova Coredo. Dopo una mezzoretta siamo al nostro punto di partenza.
CARATTERISTICHEDIFFICOLTA': impegnativa e per escursionisti esperti (EE) e allenati - DISLIVELLO ATTIVO: 1300m - LUNGHEZZA: 25 km - DURATA: 8 ore  senza contare la sosta pranzo. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it

RITROVO: ore 7,30 al casello in uscita di Verona Nord oppure alle ore 9,30 al Rifugio Predaia Ai Todes-Ci
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

 

 

31/07/2018 10:51 am commenti (0)

Escursione del 02/09/2018 anello del Sassolungo e del Sassopiatto sulle Dolomiti

Magnifica escursione ad anello intorno alle cime del Sassolungo e Sassopiatto con partenza dal Passo Sella (2240 m). L'itinerario si sviluppa in senso antiorario toccando dapprima il rifugio Comici, quindi la forcella Ciaulong, il rifugio Vicenza, il rifugio Sasso Piatto ed infine il rifugio S.Pertini. La sosta pranzo è prevista al rifugio Sasso Piatto libera o in rifugio.

 CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': medio/impegnativa - DISLIVELLO ATTIVO: 550m - LUNGHEZZA: 15 km - DURATA: 6 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it

RITROVO: ore 7,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 9,30 a Passo Sella (BZ).
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

 

04/08/2018 12:17 pm commenti (0)

CONTINUA LA CAMPAGNA DI TESSERAMENTO 2018

Continua la campagna di tesseramento per il 2018. Con l'iscrizione si avranno gratuite tutte le escursioni dell'anno solare 2018. Il costo della tessera è ridotto a 25,00 euro. Ricordiamo infine che la tessera non è obbligatoria ma vale come rimborso annuale delle spese di organizzazione. 

05/07/2018 09:48 pm commenti (0)

ESCURSIONE DEL 15/08/2018 da Giazza per il sent.delle Gosse al rifugio Lausen

Escursione nel cuore della Lessinia orientale per il sentiero delle Gosse (E5) per il bellissimo Sengio Rosso, sosta pranzo al rifugio Lausen e ritorno per il 251.

Si parte da Giazza (Selva di Progno) e si prende il cosiddetto sentiero delle Gosse (E5), vecchia strada militare della 1^guerra mondiale, poi, a un certo punto, prendiamo a sinistra una carrareccia bianca che ci porta al Sengio Rosso, complesso di due malghe di cui una è considerata icona della Lessinia. Proseguiamo e giungiamo al Rifugio Lausen ove è prevista la sosta pranzo (prenotare anche quella a prezzo concordato) o a sacco. Si riprende sempre in discesa passando da Pozze, quindi per agile sentiero torniamo tranquillamente fino al punto di partenza.
CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 850m  DURATA: 6 ore senza soste  LUNGHEZZA: 13 km  DIFFICOLTA’: media ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel.3475548124  mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 8,30 al parcheggio della solita Pasticceria Rossini a Quinto di Valpantena (VR) oppure alle ore 9,45 al parcheggio antistante l'Hotel Belvedere a Giazza (VR). 
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prenota anche la struttura convenzionata (circa 15 euro) oppure si mangia a sacco.  Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.
 

09/07/2018 10:15 pm commenti (0)

Escursione del 13/08/2018 in Lessinia sotto le stelle cadenti con cena in malga

Escursione ad anello in alta Lessinia con cena alla malga Moscarda sotto un cielo di stelle cadenti.

Si parte dal parcheggio del ristorante Miramonti a Griez (Bosco Chiesanuova), raggiungibile in auto, e per sentieri panoramici passiamo prima da malga Baston di Sotto e quindi giungiamo a malga Moscarda dove è prevista una ricca cena completa di primo e secondo. Ritorniamo quindi in discesa facendo delle brevi soste che ci permetteranno di osservare le stelle cadenti passando da malga Brol, malga Vigna e quindi torniamo al nostro punto di partenza per altro percorso.

CARATTERISTICHE: dislivello 300m - distanza 6,5 km - durata 2h andata e 1h 30m il ritorno - Difficoltà: facile/media - accompagnatore Lucio Gelain tel. 3475548124 (mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it).
PREZZI: a persona compreso rimborso spese organizzative e cena: 35,00 euro (tesserati 30,00 euro). Chi non partecipa alla cena 10,00 euro a titolo di rimborso spese organizzative (gratis i tesserati). Il pagamento dovrà essere regolato anticipatamente tramite bonifico bancario intestato Gelain Lucio - IBAN: IT83H0760111700000099856122 con foto della ricevuta da inoltrare via mail o MMS o WhatsApp entro un giorno dall'escursione. 
PROGRAMMA: Ore 18,15 Ritrovo al parcheggio del Ristorante Miramonti a Grietz (Bosco Chiesanuova). Ore 20,30 Cena alla malga Moscarda; Ore 23,30 Ritorno alle auto.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL GIORNO 12 AGOSTO P.V. E CON PAGAMENTO AVVENUTO. La prenotazione va fatta tramite tel., sms o mail. Si prega di leggere attentamente il Regolamento Escursioni in home page di www.escursionistapercaso.it
ATTENZIONE: L'ESCURSIONE SI TERRA' ANCHE IN PRESENZA DI MODERATO MALTEMPO.

 

07/08/2018 11:03 pm commenti (0)

Escursione del 12/08/018 al Soglio dell'Incudine e ai Denti Italiano e Austriaco

Grandiosa escursione sul Pasubio su un itinerario che non ha uguali. Il percorso prevede inizialmente il Soglio dell'Incudine, cima dalla curiosa forma di incudine se osservata dalla Vallarsa e meno conosciuta rispetto alle più famose cima Palon e Dente Italiano e Austriaco. Il sentiero che parte all'inizio della galleria d'Havet presenta alcuni tratti esposti che potrebbero intimorire, tuttavia non si tratta di una salita difficile. Lungo il percorso è possibile osservare alcune delle gallerie costruite durante il periodo del primo conflitto mondiale, come la Galleria d´Havet e la Galleria Zamboni, quest´ultima è posta proprio alla base della cima. La sosta pranzo libera (circa alle 14,00) è prevista al rifugio Gen. Papa

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': medio/impegnativa (EE) - DISLIVELLO ATTIVO: 1130m - LUNGHEZZA: 14 km - DURATA: 6 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it

RITROVO: ore 7,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 8,30 a Pian delle Fugazze (TN) al Bar dell'unico albergo per la colazione/caffé.
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

 

06/08/2018 06:18 pm commenti (0)

Escursione del 05/08/2018 sull'Ortigara ad anello dal monte Lozze

Itinerario ricco di storia dove la guerra ha mietuto vittime con il vanto di pochi ed il dolore di milioni di persone. Non è particolarmente impegnativo ma presuppone comunque che chi partecipa sia discretamente allenato per un tragitto che dura circa 5 ore. 
Si parte dal piazzale Lozze con ampio parcheggio gratuito. Mancano comunque i cartelli indicatori e quindi è cosa saggia seguire le indicazioni dell'organizzazione. Si comincia con una mulattiera militare che ci conduce con dolce pendenza ai piedi del monte della Caldiera con ampie viste sul Lagorai e la Valsugana. Proseguendo giungiamo alla Pozza della Scala dove ci sono i resti di tanti fabbricati utilizzati per l'alloggio dei soldati. Quindi giungiamo al Passo dell'Agnella ed al monte Ortigara. Proseguiamo infine in discesa per il monte Lozze ed il rifugio Cecchin ora gestito dagli alpini dove è prevista la sosta pranzo. Dopo la sosta si torna senza problemi e in breve al punto di partenza.

CARATTERISTICHEDIFFICOLTA': media - DISLIVELLO ATTIVO: 550m - LUNGHEZZA: 9 km - DURATA: 5 ore  senza contare la sosta pranzo - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it
 

RITROVO: ore 7,00 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 8,30 al rifugio Campomuletto (VI) per il caffé.
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

 

04/08/2018 12:15 pm commenti (0)

Escursione del 29/07/2018 sulla Paganella dal Doss Pelà al rifugio Dosso Larici

Si tratta di un itinerario quasi sempre panoramico, ricco di viste mozzafiato sul Brenta, sulla Valdadige, sulla valle dei Laghi, sul gruppo della Marzola, ecc.

Si parcheggia l'auto gratuitamente al parcheggio della gabinovia che parte da Andalo, in centro paese. L'impianto ci porta fino al Doss Pelà a quasi 1800 m di altitudine. Si parte per un itinerario ad anello con un moderato dislivello come pure la durata. Si passa prima in fianco a malga Terlaga quindi si prosegue a sud per un sentiero a prato e, a volte, a pino mugo. Giungiamo quindi in località La Roda, piena di antenne di tutti i tipi, con una visuale unica a 360°. Dopodiché ci aspetta un sentierino in cui si dovrà fare un po' di attenzione, munito parzialmente di cavi in acciaio, in mezzo ai pini mughi e in cui è consigliabile non soffrire di vertigini. Alla fine di questo tratto parte la ferrata delle Aquile, che noi non faremo, e in leggera discesa giungeremo al rifugio Dosso Larici per la sosta pranzo, posizionato splendidamente, non prima di avere visitato una strana grotta naturale. Alla ripartenza è tutto molto semplice in leggera discesa e falsopiano riguadagnamo la stazione della gabinovia. 
CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media (sconsigliata a chi soffre di vertigini) - DISLIVELLO: 500m - LUNGHEZZA: 9 km - DURATA: 4 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - 
RITROVO: ore 7,50 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,45 al parcheggio della gabinovia di Andalo (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo. 12,00 euro A/R gabinovia Andalo/Doss Pelà.
E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in rifugio) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

05/07/2018 10:20 pm commenti (0)

Escursione del 22/07/2018 dal Passo della Borcola al Rifugio Lancia sul Pasubio

Panoramico percorso circolare. La meta è il rifugio Vincenzo Lancia dopo avere percorso parte del sentiero E5. Mentre la zona del rifugio Papa era la zona italiana, ora ci troviamo nella zona austroungarica. Scenderemo per la strada militare della Val Zuccaria e i ruderi dell’ospedale militare meritano senz’altro una breve riflessione.
Dal Passo della Borcola risaliamo i ripidi pendii del versante Veneto della Costa della Borcola. Oltrepassati i ruderi della Malga Costa si sale e si aggira il monte Buso per giungere, dopo breve discesa, fino al rifugio, dove si farà sosta pranzo (al sacco o in rifugio). Per il ritorno si ripassa la Sella Delle Pozze poi, al bivio con i Ruderi dell' Ospedale Militare, per buon sentiero in discesa si arriva alla Malga Bisorte. Infine si prosegue verso il Passo del Lucco, si giunge a Malga Gulva e quindi alla Malga Borcola, vicini alle nostre auto.


CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO: 1100m - LUNGHEZZA: 18 km - DURATA: 6h 30m senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 7,45 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,30 al parcheggio al Passo della Borcola (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo.
E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in rifugio) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

21/07/2018 06:05 pm commenti (0)

Escursione del 15/07/2018 da Mezzocorona (TN) a Malga Kraun con la funivia.

 Rilassante e bella passeggiata adatta anche alle famiglie, in gran parte su strada forestale, che dal Monte di Mezzocorona conduce al Rif. Malga Kraun. Nell'ultimo tratto una piccola deviazione (La Magia del Bosco) porta ad ammirare le splendide sculture nel legno ed un plurisecolare abete bianco, denominato Candelabro.

Parcheggiamo a Mezzocorona  con sosta al Caffé Moser a 50 m dalla chiesa parrocchiale. Prendiamo quindi la funivia Mezzocorona-Monte portandoci senza fatica da quota 256 a quota 879 (dislivello 623 m). A località Monte  possiamo godere di una vista panoramica mozzafiato sulla Piana Rotaliana. Prendiamo quindi il sentiero 507 e, con qualche variante passiamo dalla "Magia del Bosco" e giungiamo alla bellissima malga Kraun, posto incantevole immerso nel verde, dove è prevista la sosta pranzo libera o convenzionata. Proseguiamo nel pomeriggio con un itinerario quasi ad anello dove prendiamo la funivia che ci riporta al punto di partenza.

CARATTERISTICHE
: DIFFICOLTA': facile/turistica - DISLIVELLO ATTIVO: 450m - LUNGHEZZA: 12 km - DURATA: 5 ore  senza contare le soste. - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it

RITROVO: ore 8,30 al casello in uscita di Verona nord, oppure alle ore 9,50 a Mezzocorona (TN) al Bar Moser per la colazione/caffé.
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. Costo funivia Mezzocorona-Monte 7,00 euro (se più di 20 persone 6,00 euro). 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

09/07/2018 04:32 pm commenti (0)

Escursione del 08/07/2018 dal Passo Manghen al lago Montalon sul gruppo Lagorai

Passo Manghen, situato a 2047 m.s.l.m. è il punto di partenza della nostra escursione. Dopo un caffè alla Baita Manghen inizia l'escursione e andiamo in direzione del Lago delle Buse. Il sentiero ci porta quindi sul versante nord e dopo circa 45 minuti raggiungiamo il Lago delle Buse, un bel laghetto circondato da un terreno paludoso. Il sentiero prosegue sulla Forcella del Montalon che ci porta sulla parte meridionale del gruppo montuoso. Dopo il laghetto del Montalon si apre la vista sulla Val Montalon. Dopo la Forcella Pala del Becco rimaniamo sempre sulla parte meridionale e proseguiamo in direzione Forcella Ziolera. Seguiamo la Forcella del Frate e iniziamo la discesa verso Passo Manghen. La sosta è prevista a fine escursione al Passo Manghen.

 CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO: 600m - LUNGHEZZA: 12 km - DURATA: 5 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,00 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,45 al parcheggio del Passo Manghen (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo.

E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in struttura) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

 

 

02/07/2018 09:42 am commenti (0)

TREKKING PICCOLE DOLOMITI 30 e 01 LUGLIO 2018 da SanGiorgio al rif. Campogrosso

Trekking da San Giorgio al rifugio Campogrosso (VI) attraverso il sentiero alto del Fumante e domenica sulla cima del Carega passando dal crinale dell'Obante (giro ad anello). Il sentiero alto del Fumante è uno dei più attraenti sentieri delle Piccole Dolomiti ed offre scorci di rara grandiosità.

Si parte da San Giorgio (Bosco Chiesanuova)  e risalendo il Valon del Malera fino a Passo Malera proseguiamo per il Rif. Passo Pertica ed il Rifugio Scalorbi dove è prevista la sosta pranzo a sacco o in rifugio. Da qui prendiamo il sentiero che ci porta prima al Passo dell'Obante e quindi a Cima Lovaraste. Cominciamo a scendere quindi presso la forcella omonima, il Giaron della Scala e ancora la Sella del Rotolon da cui prendiamo un sentiero che ci porta tranquillamente al rifugio Campogrosso dove ceniamo e pernottiamo. Domenica 1 luglio, dopo la colazione in rifugio, ripartiamo alle 9,00. Saliamo subito sulla cima della Sisilla, posta di fronte al Rifugio. Ripercorriamo quindi per una parte il sentiero dell'andata fino ad un bivio in cui teniamo a destra per giungere fino a Bocchetta Fondi da cui saliamo a Cima Carega e sostiamo al Rif. Fraccaroli  dove è prevista la sosta pranzo. Scendiamo quindi per il sentiero delle creste e giungiamo al rifugio Passo Pertica e poi per lo stesso sentiero torniamo a San Giorgio.
CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': (EE) medio/impegnativa in quanto alcuni tratti del sentiero alto del Fumante sono esposti e su stretti ed aerei crinali e sono da percorrere con cautela. E' richiesto un buon allenamento ed assoluta assenza di vertigini. - DISLIVELLO ATTIVO: 1°giorno 900m - 2°giorno 1100m - DURATA: 1°giorno 7 ore - 2°giorno 8 ore - LUNGHEZZA: 1°giorno 23km - 2°giorno 25km - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,00 alla pasticceria Rossini (Quinto di Valpantena) o alle 8,50 al piazzale centrale di San Giorgio (Bosco Chiesanuova).
COSTI: iscrizione 10,00€ (5,00€ i tesserati) - mezza pensione (cena, pernottamento e prima colazione) al rifugio Campogrosso in confortevole camera da 14 posti con bagno senza lenzuola: 44,00€ + sacco lenzuola usa e getta 6,00€ per un totale di 50,00€ a persona (chi ha le lenzuola se le può portare al seguito). Possibilità di qualche camera a due letti complete di lenzuola e asciugamani a 57,00€ a persona.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 25/06/2018 tramite tel, sms o mail con versamento dell'importo di 55,00€ (tesserati) o 60,00€ (non tesserati) Il pagamento dovrà essere anticipato entro il 25 giugno 2018 tramite bonifico on line IBAN IT83H0760111700000099856122 int. Gelain Lucio

22/06/2018 09:36 pm commenti (0)

ESCURSIONE DEL 24/06/2018 sul Monte Altissimo per il sentiero delle Vipere

Giro sempre panoramico con viste mozzafiato sul lago di Garda ed il gruppo del Brenta.

Si parte dal parcheggio dopo il villaggio di San Valentino, in prossimità di alcune baracche e dell'inizio del sentiero delle vipere identificato da un pannello informativo e dal n.650.
Al termine del sentiero delle vipere si raggiunge una zona pianeggiante prativa (Crone di Bes), dove si seguono le indicazioni per la Bocca del Creer. Si percorre la mulattiera per pochi minuti fino a Malga Bes, dove lo sguardo spazia dal Monte Baldo alla Vallagarina. A questo punto si tiene la destra percorrendo una leggera salita che costeggia la riserva naturale locale di Corna Piana, fino a raggiungere la Bocca del Creer e il rifugio Graziani. Proseguiamo quindi per una vecchia strada militare con relativi “scurtoli” per giungere al Rifugio Damiano Chiesa sulla sommità del monte Altissimo dove è prevista la sosta pranzo a sacco o presso il rifugio. Nel pomeriggio ritorniamo tutto in discesa con un percorso alternativo.

CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 750m – DURATA: 6 ore senza contare la sosta pranzo – LUNGHEZZA: 14 km – DIFFICOLTA’: media e sconsigliata a chi soffre di vertigini – ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel.3475548124 – mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 8,15 al casello di Verona Nord, oppure alle 8,40 al casello di Ala/Avio, oppure alle ore  9,30 al parcheggio adiacente l'Hotel Sole del Baldo a San Valentino di Brentonico, TN.
PREZZI: 5.00 euro a persona (gratis i tesserati) a titolo di rimborso spese organizzative. Prima di decidere la partecipazione all’escursione si prega di leggere il Regolamento Escursioni in home page di www.escursionistapercaso.it

18/06/2018 05:16 pm commenti (0)

Escursione del 24/06/2018 sulle creste di Pregasina per cima Nodice, Bal e Nara

E' un percorso che inizia a Pregasina, sulle Alpi di Ledro, molto affascinante, e si svolge su vecchie mulattiere e sentieri costruiti durante la I° Guerra Mondiale percorrendo una serie di creste. Si tratta di un giro ad anello di media quota. 
Un itinerario avventuroso e abbastanza impegnativo, infatti è piuttosto lungo ed il dislivello è discreto. Inoltre la presenza di diversi tratti di sentiero esposti e non protetti e di qualche canale detritico, lo rendono adatto solo ad escursionisti esperti. La sosta pranzo è prevista solo a sacco.
Si tratta di un tracciato che percorre le linee Italiane della I° G.M. infatti Cima Nodice Italiana fronteggiava la vicina Cima Capi Austriaca ed in mezzo i due eserciti si combattevano. Lungo la cresta correvano tutti i camminamenti italiani che servivano le varie postazioni. Durante quasi tutto il percorso godremo di una vista splendida sulla catena delle Alpi di Ledro, il Monte Baldo, il Lago di Garda e quello di Ledro con boschi lungo il percorso, macchia mediterranea e boschi misti.

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': medio/impegnativa - DISLIVELLO: 1050m - LUNGHEZZA: 13 km - DURATA: 6h 30m senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 09,30 al parcheggio adiacente la chiesa di Pregasina (TN).

COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative.

E' obbligatoria la prenotazione entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

26/05/2018 11:53 am commenti (0)

Escursione del 17/06/2018 da S.Giacomo di Riva del Garda al rif. Capanna Grassi

Itinerario che ripercorre un vecchio sentiero restaurato ed inaugurato un anno fa e denominato Sentiero del Berghem (in andata) che ci collega a Campi. Dopodiché passiamo dall'area archeologica di San Martino fino al Rifugio Malga Capanna Grassi dove è prevista la sosta pranzo a sacco o  presso la struttura. Per il ritorno faremo invece il Sentiero della Pinza, antico tragitto di origini medievali che arriva fino a Riva del Garda, naturalmente tutto in discesa.

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO: 1150m - LUNGHEZZA: 17 km - DURATA: 6 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,15 al parcheggio di San Giacomo, quartiere di Riva del Garda (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare durante la sosta pranzo.
E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in struttura) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

25/05/2018 11:28 am commenti (0)

Escursione del 10/06/2018 sulla Panarotta e cime Fravort e Oscivart sul Lagorai

Un itinerario vario e pieno di sorprese. Incontreremo anche diversi reperti della prima guerra mondiale soprattutto sulla cima del monte Fravort con la sua croce caratteristica stile Mercedes.
Si parte dal parcheggio del paesino di Vetriolo Terme (Levico Terme) prendendo un sentiero che ci porta inizialmente alla cima della Panarotta dove arriva più di un impianto sciistico con vista a 360°. Si prosegue in leggera discesa fino a La Bassa da cui scendiamo ancora un po' per portarci all'agriturismo Malga Masi che ci ospita per la sosta pranzo e con una veduta mozzafiato sulla Valsugana. Proseguiamo in leggera salita passando dall'anticima Fontanella e quindi si giunge a cima Fravort (2347m). Cominciamo quindi a scendere raggiungendo la cima Oscivart ed infine chiudiamo il tragitto ad anello senza problemi. 

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - DISLIVELLO: 1100m - LUNGHEZZA: 16 km - DURATA: 6h 30m senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it - RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 10,00 al parcheggio centrale di Vetriolo Terme (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative.

E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in convenzione) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

12/05/2018 06:07 pm commenti (0)

Pellegrinaggio del 03/06/2018 da Valgatara (VR) al Santuario di S.Maria Valverde

 Una facile escursione a piedi e ad anello che ha il sapore di un piccolo vero pellegrinaggio al Santuario di Santa Maria Valverde (Marano di Valpolicella) con partenza da Valgatara e quindi nel cuore del Valpolicella. Una camminata adatta a tutti, anche ai meno allenati e alle famiglie. Cammineremo in mezzo ai nostri splendidi vigneti in lieve salita passando da Pezza di Marano e facendo il giro del monte Castelon, pieno di storia e di tradimenti. Giungeremo al Santuario alle 12 dove potremo assistere ad una S.Messa al suo interno. Quindi, in mezzoretta ed in discesa, giungeremo in località Crocetta dove faremo un pranzo sociale in una splendida struttura convenzionata. Dopo di che, sempre scendendo con direzione sud, passeremo dalla località Sant'Urbano dove è prevista per tutti una degustazione di vino Recioto in una cantina, poco distante dal nostro punto di partenza. 

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': facile/turistica - DISLIVELLO: 450m - DISTANZA: 12 km - DURATA: 4 ore senza conteggiare le soste 
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 9,40 a Valgatara (Marano di Valp.) davanti la chiesa parrocchiale (pregando di parcheggiare prima l'auto nei tre parcheggi pubblici).
COSTI: contributo di 25,00 euro a persona comprensivi di quota pranzo completo in ottima struttura e di tutto quanto compreso nel programma. (Non è prevista la sosta a sacco ma solo il pranzo sociale). Il pagamento dovrà essere anticipato entro il 30 maggio 2018 tramite bonifico on line IBAN IT83H0760111700000099856122 int. Gelain Lucio. A richiesta è visibile il menu.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno 30/05/2018 tramite tel, sms o mail pregando di lasciare un numero di telefono. La prenotazione è valida solo con il pagamento anticipato della quota. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

01/06/2018 04:37 pm commenti (0)

Escursione del 02/06/2018 da Erbezzo a Vallene cercando i simboli della Lessinia

Ci aspetta un itinerario nel cuore della Lessinia centrale. Passeremo anche in parte del percorso del sentiero dei Due Santuari giungendo a Vallene, splendida contrada originale della Lessinia, in cui visiteremo una chiesetta piena di reperti antichi. Faremo quindi la sosta pranzo a Cescatto di Sant'Anna d'Alfaedo e chiuderemo quindi l'anello transitando per il Vajo dei Falconi.

CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 700m - DIFFICOLTA': media - DISTANZA: 17km - DURATA: 6 ore senza contare le soste
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it 
RITROVO: ore 8,30 al parcheggio della solita Pasticceria Rossini a Quinto di Valpantena (VR) oppure alle ore 9,30 al Bar  Alpino in centro ad Erbezzo (VR). 
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prenota anche la struttura convenzionata (circa 15 euro) oppure si mangia a sacco.  Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.

26/05/2018 11:38 pm commenti (0)

Escursione del 27/05/2018 la val Sorda di Fumane ed il Vajo delle Scalucce.

Giro in Lessinia nella Valsorda di Fumane per Cerna ed il Vajo delle Scalucce con visita al Parco delle Cascate di Molina. E' un percorso naturalistico ed escursionistico di eccezionale valore nei territori di Fumane e Sant'Anna d'Alfaedo. La Valsorda richiede molta attenzione ed esperienza. Sconsigliata ai minori di anni 14 ed a coloro che soffrono di vertigini (EE - SOLO PER ESCURSIONISTI ESPERTI)
Si parte dal molino del Cao nella valle di Fumane iniziando il percorso con direzione est. E' un susseguirsi suggestivo di scivoli d'acqua, salti di roccia, cascatelle e laghetti. Alcuni passaggi esposti sono agevolati con semplici attrezzature di sicurezza. Arrivati alla fine della valle si tiene a sinistra lasciando poco sopra la contrada Mondrago che non si raggiunge. Con direzione nord arriviamo prima a Mar di Oi e poi a Costa, per giungere infine a Cerna, uno degli insediamenti più antichi della Lessinia, dove è prevista la sosta pranzo in struttura convenzionata o a sacco.Si riparte passando da Spiazzo, punto più alto dell'escursione e contrada bellissima con una colombara ed alcuni archi in pietra. Si prosegue sul sentiero per Molina su stradina bianca in discesa, si tiene la destra e ci si inoltra in un bosco da cui su ripida discesa giungiamo al vajo delle Scalucce da cui giungiamo alla base del progno di Breonio che seguiremo con direzione sud per giungere in 45 minuti al punto di partenza. Il tutto non prima di aver visitato le cascate di Molina che valgono sicuramente un caffé.
RITROVO: parcheggio di fianco al Famila del Saval (B.Trento) in via Cà di Cozzi ore 8,30 oppure a Fumane davanti la chiesa parrocchiale alle 9,00, oppure al Bar Trattoria Chesini Italo in località Molin de Cao nella valle di Fumane alle 9,20.
CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 450m - DIFFICOLTA': media (per la lunghezza); impegnativa (EE) per il grado di attenzione nel tratto della val Sorda - DURATA: 6h 30m senza contare le soste - 
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it

COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria altresì la prenotazione alla trattoria (15,00 euro). Per chi pranza a sacco si ricorda che in tale trattoria si fa servizio bar. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

 

02/05/2018 11:46 am commenti (0)

Escursione del 20/05/2018 sul Sent. attrez. delle Cavre sulle coste dell'Anglone

E' un sentiero escursionistico in parte attrezzato nella Val d'Anglone  sopra l'abitato di Ceniga e di Dro (Tn) chiamato anche sentiero degli Scaloni. Il tracciato ripercorre un vecchio percorso utilizzato per la raccolta della legna infatti, lungo il sentiero, si incontrano testimonianze della vita dei boscaioli e pastori, teleferiche per la legna, ripari sotto roccia e fonti per il recupero dell'acqua. L'itinerario è racchiuso tra gli abitati di Ceniga e Dro. 
L'itinerario si divide in tre fasi. La prima è quella più attrezzata chiamata sentiero degli Scaloni, la seconda è chiamata sentiero delle Cavre cosiddetto per ricordare quelle costruzioni in legno che sostenevano le teleferiche per il trasporto della legna. Infine, per scendere si usa un sentiero con gradini e scavato nella roccia chiamato Angiom (Anglone). Trattandosi di sentieri attrezzati e parecchio esposti in diversi punti, questa escursione è indicata solo per escursionisti esperti che non soffrono di vertigini. 

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media (Solo per escursionisti esperti -EE-) - DISLIVELLO: 500m - LUNGHEZZA: 9 km - DURATA: 4 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it -

RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,15 al Benny Bar in via Roma a Dro (TN).
COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative.
E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in convenzione) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

27/04/2018 12:10 pm commenti (0)

ESCURSIONE DEL 13/05/2018 da Pai di Sopra a Castelletto di Brenzone sul Garda

Un itinerario per tutti che si sviluppa sempre su una quota compresa da 150 a 200 m e quindi adatta anche ai neofiti del camminare. 

RITROVO: parcheggio di fianco al Famila Saval (B.Trento) in via Cà di Cozzi ore 8,30 oppure a Pai di Sopra (Torri del Benaco) alle ore 9,30 nei due parcheggi prima del paese. Colazione e caffé nei due bar in piazza alle ore 9,45. 
CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 300m - DIFFICOLTA': facile (E) - DISTANZA: 11 km - DURATA: 5h senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria altresì la prenotazione alla trattoria a Castelletto di Brenzone (15,00 euro). Per chi pranza a sacco si ricorda che in tale trattoria si fa servizio bar. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

12/04/2018 04:10 pm commenti (0)

Escursione del 06/05/2018 da Cassone sul Garda alla chiesetta di San Michele

Itinerario ad anello che si sviluppa dal paesino di Cassone (Malcesine) fino alla chiesetta di San Michele con sentieri quasi sempre panoramici ed all'interno di boschi. La sosta è prevista in corrispondenza della prima stazione della funivia. Il rientro è tutto in discesa e parzialmente sul lungolago di Garda.

RITROVO: solito parcheggio di fianco al Famila Saval (B.Trento) in via Cà di Cozzi ore 8,30 oppure a Castion Veronese al bar di fronte la chiesa per la pausa caffé alle ore 9,00 oppure a Cassone sul Garda al parcheggio del campo di calcio da dove inizia l'escursione alle ore 9,45. 
CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 750m - DIFFICOLTA': media (E) - DISTANZA: 15 km - DURATA: 6h 30m senza contare la sosta pranzo -
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria altresì la prenotazione alla trattoria convenzionata (circa 15,00 euro). Per chi pranza a sacco si ricorda che in tale trattoria si fa servizio bar. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

02/05/2018 10:08 pm commenti (0)

Escursione del 01/05/2018 la cascata del Lupo e i laghi della Serraia e Piazze

Un itinerario un po' avventuroso, almeno nella parte iniziale, in cui ci dirigeremo verso la cascata del Lupo con un salto di ben 36 metri. Ci si arriva in discesa da località Piazze e poi occorre risalire verso Bedollo. Aggireremo quindi i due laghi di Piazze e di Serraia. A fine mattinata è prevista la sosta pranzo in struttura convenzionata. Nel pomeriggio completeremo il giro costituito da tre anelli.

CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 490m - DIFFICOLTA': facile/media - LUNGHEZZA: 14,5 km - DURATA: 5 ore -
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 (lucio.gelain@escursionistapercaso.it) 

RITROVO: ore 8,30 al parcheggio autostradale di Verona Nord oppure alle 10,00 all'Albergo Miramonti a Bedollo (TN) per il caffé. La partenza è prevista alle 10,15 parcheggiando l'auto al parcheggio di Piazze (fraz. di Bedollo, TN) in fianco alla chiesa. 
COSTI: contributo 5,00 euro (gratis i tesserati) a persona per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

06/04/2018 11:44 pm commenti (0)

Escursione del 29/04/2018 da Savignano (TN) al lago di Cei per Castel Barco

Un itinerario piacevole e quasi sempre panoramico con splendide viste mozzafiato sulla Valdadige.
Si parte dal paesino di Savignano (Pomarolo) visitando subito il ruderi del castello di Castel Barco posizionato sopra la Valdadige in posizione superba. Ci spostiamo quindi in località Fratte, quindi Servis per dirigersi poi verso il monte Corona e la chiesa di San Martino per giungere infine al lago di Cei dove è prevista la sosta pranzo a sacco (verificheremo anche l'apertura dell'Albergo Martinelli- non si sa mai). Riprendiamo nel primo pomeriggio tutto in falsopiano e leggera discesa e ritorniamo al nostro punto di partenza per altro itinerario senza problemi.
CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media (E) - DISLIVELLO: 650m - LUNGHEZZA: 14,5 km - DURATA: 5h 30m senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it -
RITROVO: ore 8,15 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,15 al Millennium Caffè di Vito Ciro, Via Salisburgo, Villa Lagarina, TN 
per il caffé.

COSTI:contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative.
E' obbligatoria la prenotazione (segnalando anche il pranzo in convenzione) entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

28/04/2018 07:40 pm commenti (0)

Escursione del 25/04/2018 sul m.te Civillina per il sentiero del Sentinello (VI)

Il percorso sale da contrada Retassene (Valdagno) sulla sinistra orografica della valle dell'Agno e raggiunge la cima del monte Civillina.

L'itinerario segue la mulattiera costruita durante la prima Guerra Mondiale a ridosso della linea fortificata. Particolarmente interessante quindi l'aspetto storico del sentiero per la presenza di ricoveri e postazioni in caverna che rappresentano l'organizzazione della nostra linea diensiva nella guerra 1915/18. Nella parte sommitale del monte Civillina è possibile visitare i resti di trincee, baracche e postazioni di artiglieria e dall'osservatorio potremo ammirare verso nord uno splendido panorama sulle Piccole Dolomiti, il Pasubio ed il monte Novegno.
CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media - LUNGHEZZA: 14 km - DISLIVELLO: 600m - DURATA: 5 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124  mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 8,30 al Parcheggio del casello in entrata di Verona est, oppure ore 9,40 al Bar Trattoria Stazione Via Bonomini 29 in comune di Recoaro Terme per il doveroso caffé.
INDICAZIONI STRADALI: Solo per chi desidera giungere autonomamente al punto di partenza dal casello autostradale di Montecchio Maggiore raggiungere Valdagno e proseguire per 6 Km sulla strada provinciale per Recoaro. Raggiunta la frazione di Bonomini (sosta Bar Stazione) prendere a destra per Contrada Cappellazzi. Appena a monte della contrada girare a destra. Dopo m 600 si raggiunge contrada Retassene dove, a 300 m a monte della strada, c'è il parcheggio.

COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 

E' obbligatoria la prenotazione entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms o mail  pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria anche la prenotazione del pranzo in trattoria (15,00 euro). Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

05/03/2018 02:23 pm commenti (0)

Escursione del 22/04/2018 da Mori (TN) a Nomesino par el senter de la Lasta

Si tratta di un giro storico e panoramico che ripercorre siti della prima guerra mondiale ma anche luoghi più antichi come le rovine del castello di Mori e la chiesa di Sant'Apollonia, di epoca medioevale.

Si parte da un parcheggio di Mori situato all'inizio di Via Don Sturzo non prima di aver fatto un moment coffee alla gelateria-pasticceria Bologna. Raggiungiamo subito la chiesetta di Montalbano e le rovine del castello per il sentiero 670. Giungiamo quindi a Nomesino (paesino di 100 abitanti) dove è prevista la sosta solo a sacco con possibilità di appoggiarsi ad un locale di un'associazione. Proseguiamo per Manzano, poi una breve disgressione per vedere da vicino la bellissima chiesetta medioevale di Sant'Apollonia e infine scendiamo per il senter de le Laste (o Lasta) modificando la parte finale con il sentiero delle trincee che, in pratica, ci fa camminare esattamente in trincea come fecero gli austroungarici cento anni fa. Ed il giro si chiude ad anello a Mori.
CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': media (E) - DISLIVELLO: 630m - LUNGHEZZA: 9 km - DURATA: 4,5 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it -
RITROVO: ore 9,00 al parcheggio autostrada Verona Nord oppure ore 9,45 alla pasticceria-gelateria Bologna a Mori (TN).
COSTI: 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative.
E' obbligatoria la prenotazione entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

17/04/2018 03:53 pm commenti (2)

ESCURSIONE DEL 15/04/2018 da Nago a Maso Naranch sulle pendici del monte Creino

Il Maso Naranch è uno dei luoghi più suggestivi tra quelli sulla sponda nord del Lago di Garda. Da questo rifugio alle pendici del Monte Creino si può godere di una spettacolare vista dell’intero lago di Garda e quando il cielo è limpido il panorama arriva fino a Sirmione. 

Si parte da Nago (fraz. di Nago-Torbole) in località Perlo dove inizia il sent.637. Il sentiero sale con buona pendenza e con bellissimi punti panoramici sul Garda e sulla valle del Sarca. Si giunge al Maso Naranch recentemente ristrutturato e collocato nel cuore della Val di Gresta in una posizione veramente irripetibile con ampi scorci sul Garda. Qui è prevista la sosta pranzo presso la struttura oppure a sacco. Si riprende nel pomeriggio per altro sentiero passando da due belle località: Campedello e San Tommaso per giungere quindi al nostro punto di partenza.
CARATTERISTICHE: DISLIVELLO: 650m - DIFFICOLTA': media - LUNGHEZZA: 12 km - DURATA: 5 ore -
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 (lucio.gelain@escursionistapercaso.it) 

RITROVO: ore 8,30 al parcheggio autostradale di Verona Nord oppure a Nago al parcheggio a destra prima della rotonda con sosta caffé all'Hotel Rubino Bar Bistro prima della rotonda a sinistra alle ore 9,15.
COSTI: contributo 5,00 euro (gratis i tesserati) a persona per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms, mail pregando di lasciare un numero di telefono. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

09/04/2018 09:54 pm commenti (0)

Escursione 08/04/2018 da S.Vigilio sul Garda a Crero per le incisioni rupestri.

Panoramica escursione sul lato sudorientale del lago di Garda con partenza dai parcheggi di San Vigilio, con visita alle incisioni rupestri del monte Luppia fino al borgo di Crero, con la sua splendida posizione ed il meraviglioso panorama  sul lago. Un giro ad anello non impegnativo che si sviluppa su un dislivello che non supera i 300 m.

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': facile/media - DISLIVELLO: 300m - DISTANZA: 15 km - DURATA: 5 ore senza conteggiare le soste 
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124 - lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 8,30 a Verona al parking in fianco al Famila Saval di B.Trento in via Ca di Cozzi oppure alle 9,30 a Garda (VR) al bar in fianco alla farmacia di Corso Italia 78.
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms o mail pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria anche la prenotazione del pranzo in trattoria (20,00 euro). Si prega di affrettarsi per questa prenotazione in quanto l'intera struttura prenotata da noi contiene massimo 40 posti. Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it

03/04/2018 09:47 am commenti (0)

Escursione del 02/04/2018 da S.Pietro Mussolino a Selva di Trissino (VI)

Un itinerario in Lessinia orientale in mezzo alla natura alla ricerca delle fioriture primaverili.

Partiamo dalla Valle di Chiampo portandoci per boschi e contrade sulla dorsale del monte Faldo fino a Selva di Trissino con un percorso ad anello sempre pieno di emozioni. 

CARATTERISTICHE: DIFFICOLTA': facile/media - LUNGHEZZA: 14 km - DISLIVELLO: 650m - DURATA: 5 ore senza contare le soste - ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 3475548124  mail: lucio.gelain@escursionistapercaso.it
RITROVO: ore 8,30 al Parcheggio del casello in entrata di Verona est, oppure ore 9,40 alla Locanda El Piron a San Pietro Mussolino (VI) in Val di Chiampo.
 
COSTI: contributo 5,00 euro a persona (gratis i tesserati) per rimborso spese organizzative da versare all'accompagnatore prima dell'inizio dell'escursione. 
E' obbligatoria la prenotazione entro il giorno precedente l'escursione tramite tel, sms o mail  pregando di lasciare un numero di telefono. E' obbligatoria anche la prenotazione del pranzo in trattoria (15,00 euro). Si prega di leggere sempre attentamente il Regolamento Escursioni in home page del sito: www.escursionistapercaso.it 

 

19/03/2018 03:59 pm commenti (0)

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga

nostro motto: tirar de longo, altro che magnalonga - Escursionista per Caso

un tramonto sul vajo dell'Anguilla: un paesaggio per riflettere e pensare........

Escursionista per Caso

la montagna imbiancata di neve, il cielo ed il sole che ci guardano mentre andiamo incontro a loro

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga

I luoghi tipici dei nostri avi: la malga - Escursionista per Caso

Malga Lobbia ed il Monte Terrazzo in una giornata di primavera. In questo luogo i nostri vecchi montanari producevano artigianalmente il burro ed il formaggio che consumavano in famiglia per i propri bisogni, mentre il prodotto in sovrabbondanza veniva venduto a terzi.

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi

visitare luoghi insoliti, emozionanti e misteriosi - Escursionista per Caso

La tana del Brocchetta è una grotta naturale nel vajo dell'Anguilla abitata fino alla fine del 1800 dal Brocchetta, sua moglie e i figli e con le pecore. E' un sito nascosto e sconosciuto ai più e per questo motivo maggiormente affascinante e misterioso.

UNISCITI A NOI, TROVERAI SOLO AMICI

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionist

Organizziamo ciaspolate per gruppi d'escursionist - Escursionista per Caso

Per chi vuol conoscere con le ciaspole il territorio della Lessinia e del Monte Baldo organizziamo per gruppi di almeno 15 persone ciaspolate in qualsiasi giorno e ora, anche notturne con possibilità di pranzo o cena in malga o rifugio con brevi descrizioni e video sulla storia e le caratteristiche del territorio. Contattateci senza impegno per preventivi alla mail lucio.gelain@escursionistapercaso.it